Home
/
PENNY per Te
/
Consigli di PENNY
/ I 5 Cocktail imperdibili dell'Estate | PENNY

 

I 5 Cocktail imperdibili dell'estate: cuba libre, gin tonic, piña colada, mojito, moscow mule

Esistono tantissimi tipi di cocktail estivi, più o meno alcolici, fruttati o non, ma tutti rinfrescanti e piacevoli. Qui di seguito andremo a raccontarvi cinque rinomati cocktail estivi, dopo questa breve guida sarete in grado di riprodurli voi stessi!

 

Il Cuba libre

Il cuba libre è un cocktail ufficiale, appartenente alla categoria dei long drinks, è composto da rum bianco, cola e lime. La sua diffusione risale alla conquista dell’indipendenza di Cuba dalla Spagna grazie all’aiuto degli Stati Uniti, da qui "Cuba libre" ovvero cuba libera. Con l’importazione di coca cola dagli Stati Uniti, il rum autoctono di cuba e una spruzzata di lime, questo cocktail diventò popolare e apprezzato in tutto il mondo.

Preparare questo cocktail è molto semplice, poiché basta mescolare tra loro i tre ingredienti sopra citati, dovrete fare particolare attenzione alla quantità di ogni singolo ingrediente.

Le proporzioni degli ingredienti son queste: 5 cl di rum chiaro, 12 cl di cola,1 cl di succo di lime e una fettina di lime come guarnizione; chiaramente le quantità verranno cambiate in base alla quantità di cocktail che dovrete fare.

Questo cocktail va servito in un bicchiere highball ovvero un bicchiere cilindrico non troppo alto, il suo gusto è intenso, il rum domina ma viene addolcito e smorzato dalla coca cola con una nota di acidità data dal succo di lime.

Il gin tonic

Il gin tonic è un ottimo drink, facente parte della categoria dei long drink, composto da acqua tonica e gin. Si deve la sua diffusione in occidente grazie alla Compagnia inglese delle Indie Orientali, che lo esportò in Francia e Inghilterra per poi diffondersi in tutto il mondo.

Tantissime sono le versioni del gin tonic, quella base ufficialmente riconosciuta è composta da 1/3 di Gin,2/3 di acqua tonica, dei cubetti di ghiaccio e una fettina di limone come guarnizione.

La preparazione è semplice, consiste nel mescolare gli ingredienti direttamente nel bicchiere in cui verrà servito, spesso si utilizzano bicchieri highball ma non mancano barman che vi serviranno il gin tonic in bicchieri ballon ovvero bicchieri con una parte inferiore larga che si restringe nella parte superiore.

Il gusto del gin tonic è molto deciso, anche qui il gusto pungente e fruttato del gin viene tenuto a bada da una saggia dose di acqua tonica che si occupa anche di rendere il cocktail più rinfrescante e digeribile.

Piña colada

Il piña colada , in spagnolo "ananas schiacciato" è un apprezzatissimo long drink composto da rum chiaro, latte di cocco e succo d’ananas.

Un primo riferimento a questa bevanda lo si ha nel New York Times del 1950, ma bevande a base di rum e succo d’ananas erano gia conosciute e apprezzate da decenni infatti la nascita di questo cocktail è collocata a Porto Rico.

Per fare questo squisito cocktail serviranno 3 cl di rum bianco, 9cl di succo d’ananas, 3 cl di crema di cocco, ghiaccio tritato e per guarnire una fetta d’ananas e 1.5 cl di succo di lime, unite gli ingredienti in un frullatore e frullate per 15/20 secondi, quando diventa spumoso aggiungete del ghiaccio , non troppo sennò si rischia di fare una granita o peggio di annacquarlo. Il gusto di questo cocktail risulta particolarmente dolce, è importante infatti che non usiate prodotti confezionati per farlo, poiché lo renderebbero quasi nauseante, dovete munirvi di ananas e estrarre il succo voi stessi.

Il mojito

Il mojito è un cocktail ufficiale di origine cubana si ottiene miscelando il rum, lo zucchero di canna , il succo di limetta, le foglie di menta e l’acqua di Seltz.  L’origine di questo cocktail è avvolta nella leggenda, si narra infatti che una prima versione fu creata dal famoso pirata Sir Francis Drake, comunque nel 1800 questo long drink venne poi sponsorizzato dalla società bacardi rendendolo conosciuto in tutto il mondo. 

Gli ingredienti che vi serviranno per fare il mojito sono i seguenti: 4 cl di rum bianco cubano, 3 cl di succo di lime, 7 foglioline di menta fresca, 2 cucchiai di zucchero di canna, del ghiaccio e infine della soda.

La preparazione è piuttosto semplice, l’unica accortezza è quella di non pestare la menta ma solamente di schiacciarla delicatamente con un pestello, dovrete quindi mettere zucchero, succo di lime e mente in un bicchiere tumbler alto, schiacciare il tutto delicatamente, poi aggiungere il rum,la soda e guarnire con una fetta di lime.

Il gusto del mojito dona freschezza al palato, senza tralasciare una nota accesa del rum, lo zucchero di canna rende più godibile il cocktail rendendolo appetitoso.

Moscow mule

Infine il Moscow mule è anch’esso un long drink ufficialmente riconosciuto, si prepara con 4.5 cl di vodka , 12 cl di ginger beer, 0.5 cl di succo di lime e una fetta di limone. Prepararlo è davvero semplice, basta miscelare gli ingredienti in un bicchiere e poi aggiungere il ghiaccio guarnendo con una fetta di lime e zenzero.

Il gusto risulta immediato e fresco, la vodka lascia una nota pungente che viene coperta dal lime e dal ginger.

20181212