Home
/
PENNY per Te
/
Consigli di PENNY
/ I Prodotti Tipici Toscani

 

 I Prodotti Tipici Toscani

L'Italia è famosa in tutto il mondo per i suoi prodotti enogastronomici, apprezzati e ricercati per le loro caratteristiche uniche e distintive. Ogni regione ha sviluppato, nel tempo, una gamma di cibi e bevande fortemente legati al territorio, come la Toscana la cui offerta enogastronomica vanta numerose eccelenze. 

Grazie all'elevata qualità delle materie prime che vengono prodotte in queste zone, all'amore per la terra, al clima, alle tradizioni che vengono tramandate di generazione in generazione e alla passione per le lavorazioni artigianali, vengono realizzati prodotti distribuiti in tutta Italia ed esportati in tutto il mondo. Molti di questi hanno ottenuto anche i marchi di tutela DOP, IGP, IGT, DOC e DOCG.

Penny in questa settimana ti offre la possibilità di scoprire i sapori e le eccellenze del territorio toscana grazie alla speciale promozione: presso ogni punto vendita troverai un ampio assortimento di prodotti tipici selezionati per te. Sei pronto a fare un viaggio trai i Sapori Toscani? Non hai che da scegliere!

Finocchiona: si tratta di un salume che ha ottenuto ad aprile 2015 il riconoscimento IGP. Viene ottenuto tramite un impasto di carni di suino (soprattutto pancia e spalla) aromatizzato con del vino rosso e semi di finocchio, da dove prende il nome del tutto particolare. La lunga stagionatura a cui viene sottoposto permette, poi, di tagliarlo a fette molto sottili. La tradizione vuole che i toscani abbiano utilizzato i semi di finocchio al posto dei semi di pepe per abbassare i costi e il risultato è stato un insaccato davvero prelibato.


Ceci: la regione Toscana fa molto uso nelle sue ricette dei legumi, alimenti tornati in voga soprattutto negli ultimi anni; i ceci sono sempre più apprezzati grazie alle loro caratteristiche nutrizionali (sono ricchi di proteine, vitamine del gruppo B, omega 3, minerali come fosforo, magnesio, calcio e fibre). Essi vengono sottoposti a processo di essiccatura e venduti in comode confezioni sigillate. Ancora più ricercati sono quelli biologici, realizzati senza l'uso di nessun concime, fertilizzate o contaminante chimico.

penny_finocchiona

Finocchiona: si tratta di un salume che ha ottenuto ad aprile 2015 il riconoscimento IGP. Viene ottenuto tramite un impasto di carni di suino (soprattutto pancia e spalla) aromatizzato con del vino rosso e semi di finocchio, da dove prende il nome del tutto particolare. La lunga stagionatura a cui viene sottoposto permette, poi, di tagliarlo a fette molto sottili. La tradizione vuole che i toscani abbiano utilizzato i semi di finocchio al posto dei semi di pepe per abbassare i costi e il risultato è stato un insaccato davvero prelibato.


Ceci: la regione Toscana fa molto uso nelle sue ricette dei legumi, alimenti tornati in voga soprattutto negli ultimi anni; i ceci sono sempre più apprezzati grazie alle loro caratteristiche nutrizionali (sono ricchi di proteine, vitamine del gruppo B, omega 3, minerali come fosforo, magnesio, calcio e fibre). Essi vengono sottoposti a processo di essiccatura e venduti in comode confezioni sigillate. Ancora più ricercati sono quelli biologici, realizzati senza l'uso di nessun concime, fertilizzate o contaminante chimico.

penny_finocchiona

penny_prosciutto_crudo

Prosciutto crudo toscano: si tratta di un prosciutto crudo molto saporito, perfetto per essere gustato con il pane tipico di queste regioni, caratterizzato, invece, dall'essere insipido. Il suo gusto così deciso deriva dal clima più freddo che caratterizza queste zone che obbliga ad utilizzare una maggiore quantità di sale per facilitare la sua stagionatura. Il preparato, infatti, contiene sale, pepe ed erbe aromatiche come la salvia e il rosmarino.


Salame toscano: salame tipico per il suo sapore delicato, ma allo stesso tempo saporito, di grana grossa. La parte magra del suino viene lasciata riposare a 0° per tre giorni, per poi essere unita al lardo. Il tutto viene insaporito con sale, pepe e aromi naturali. L'impasto viene poi inserito nei tipici budelli, solo naturali, e sottoposto alla stagionatura. Le tracce di muffa che possono comparire all'esterno sono l'indice della qualità e della genuinità del prodotto.

penny_prosciutto_crudo

Prosciutto crudo toscano: si tratta di un prosciutto crudo molto saporito, perfetto per essere gustato con il pane tipico di queste regioni, caratterizzato, invece, dall'essere insipido. Il suo gusto così deciso deriva dal clima più freddo che caratterizza queste zone che obbliga ad utilizzare una maggiore quantità di sale per facilitare la sua stagionatura. Il preparato, infatti, contiene sale, pepe ed erbe aromatiche come la salvia e il rosmarino.


Salame toscano: salame tipico per il suo sapore delicato, ma allo stesso tempo saporito, di grana grossa. La parte magra del suino viene lasciata riposare a 0° per tre giorni, per poi essere unita al lardo. Il tutto viene insaporito con sale, pepe e aromi naturali. L'impasto viene poi inserito nei tipici budelli, solo naturali, e sottoposto alla stagionatura. Le tracce di muffa che possono comparire all'esterno sono l'indice della qualità e della genuinità del prodotto.

Pecorino toscano DOP: formaggio a pasta semidura ottenuto solo da latte di pecora degli alpeggi di questa regione. La sua produzione risale già ai tempi di Plinio il Vecchio, segno di una lunga tradizione che si è via via perfezionata, pur mantenendo inalterati i suoi tratti distintivi. Il disciplinare del consorzio di tutela prevede il rispetto di alcune regole ferree, come l'uso esclusivo di caglio di vitello o la durata decisamente breve della fase di salatura (solo un giorno!). Solo le forme che alla fine delle operazioni di lavorazione corrispondono in toto alle caratteristiche predefinite vengono marchiate con il logo DOP e messe in commercio come tali.


Pecorino nero: altro formaggio davvero caratteristico della Toscana la cui produzione è del tutto simile a quella del pecorino classico. Cioè che lo distingue, però è l'utilizzo di cenere ed olio per trattare la crosta esterna che, quindi, si colorerà di nero.

penny_pecorino_nero

Pecorino toscano DOP: formaggio a pasta semidura ottenuto solo da latte di pecora degli alpeggi di questa regione. La sua produzione risale già ai tempi di Plinio il Vecchio, segno di una lunga tradizione che si è via via perfezionata, pur mantenendo inalterati i suoi tratti distintivi. Il disciplinare del consorzio di tutela prevede il rispetto di alcune regole ferree, come l'uso esclusivo di caglio di vitello o la durata decisamente breve della fase di salatura (solo un giorno!). Solo le forme che alla fine delle operazioni di lavorazione corrispondono in toto alle caratteristiche predefinite vengono marchiate con il logo DOP e messe in commercio come tali.


Pecorino nero: altro formaggio davvero caratteristico della Toscana la cui produzione è del tutto simile a quella del pecorino classico. Cioè che lo distingue, però è l'utilizzo di cenere ed olio per trattare la crosta esterna che, quindi, si colorerà di nero.

penny_pecorino_nero

penny_hamburger_chianina

Pici toscani: pasta fresca davvero unica e tipica, perfetta per essere condita anche con i sughi più classici e poveri. Sono molto simili agli spaghetti, ma sono più spessi. Gli unici ingredienti utilizzati sono farina, acqua e olio e per questo fanno parte della tradizione povera contadina.

Ricotta di Pecora: altro formaggio realizzato solo con latte di pecora. È un prodotto cremoso, soffice e delicato, di color bianco neve, utilizzato sia come formaggio da tavola, sia come ingrediente per tantissime ricette.

Hamburger di Chianina: anno dopo anno viene sempre più apprezzato per le caratteristiche distintive di questa carne, che pur essendo molto magra, è estremamente saporita.

penny_hamburger_chianina

Pici toscani: pasta fresca davvero unica e tipica, perfetta per essere condita anche con i sughi più classici e poveri. Sono molto simili agli spaghetti, ma sono più spessi. Gli unici ingredienti utilizzati sono farina, acqua e olio e per questo fanno parte della tradizione povera contadina.

Ricotta di Pecora: altro formaggio realizzato solo con latte di pecora. È un prodotto cremoso, soffice e delicato, di color bianco neve, utilizzato sia come formaggio da tavola, sia come ingrediente per tantissime ricette.

Hamburger di Chianina: anno dopo anno viene sempre più apprezzato per le caratteristiche distintive di questa carne, che pur essendo molto magra, è estremamente saporita.

Ghiottina: il nome indica una particolare focaccia schiacciata secca dalla tipica forma rettangolare e dal sapore molto intenso. Perfetta da sgranocchiare da sola, "spezzandola" direttamente dalla confezione, o per accompagnare formaggi e salumi come Finocchiona o Prosciutto Crudo.

Panforte: tipico dolce natalizio della zona di Siena presente nelle due varianti bianca o nera i cui ingredienti principali sono le mandorle e le scorze degli agrumi canditi.

Cavallucci: biscotti preparati con un impasto molto consistente che contiene miele, noci, farina, spezie e canditi raffinati, hanno la caratteristica di conservarsi molto a lungo ed è per questo che in passato venivano preparati dalle donne contadine.

penny_panforte

Ghiottina: il nome indica una particolare focaccia schiacciata secca dalla tipica forma rettangolare e dal sapore molto intenso. Perfetta da sgranocchiare da sola, "spezzandola" direttamente dalla confezione, o per accompagnare formaggi e salumi come Finocchiona o Prosciutto Crudo.

Panforte: tipico dolce natalizio della zona di Siena presente nelle due varianti bianca o nera i cui ingredienti principali sono le mandorle e le scorze degli agrumi canditi.

Cavallucci: biscotti preparati con un impasto molto consistente che contiene miele, noci, farina, spezie e canditi raffinati, hanno la caratteristica di conservarsi molto a lungo ed è per questo che in passato venivano preparati dalle donne contadine.

penny_panforte

penny_chianti

Vin Santo: tipico vino da dessert chiamato così da un frate francescano che lo utilizzava per curare le vittime della peste. Si adatta perfettamente a tutti i dolci tipici della tradizione toscana.

Chianti: vino DOCG per eccellenza della tradizione toscana ed italiana in generale, dal colore rosso rubino e dal sapore armonico, leggermente tannico e sapido.

Morellino di Scansano: altro vino DOCG che può essere prodotto solo a Scansano e in alcune zone della provincia di Grosseto. Di colore rosso rubino, tende a diventare granata con l'invecchiamento, ha un sapore asciutto, caldo e leggermente tannico e un profumo persistente ed intenso.

I sapori toscani che vale la pena scoprire sono davvero tanti, cercali da Penny Market! Li trovi in offerta dal 27 Settembre al 3 Ottobre: scoprili qui

penny_chianti

Vin Santo: tipico vino da dessert chiamato così da un frate francescano che lo utilizzava per curare le vittime della peste. Si adatta perfettamente a tutti i dolci tipici della tradizione toscana.

Chianti: vino DOCG per eccellenza della tradizione toscana ed italiana in generale, dal colore rosso rubino e dal sapore armonico, leggermente tannico e sapido.

Morellino di Scansano: altro vino DOCG che può essere prodotto solo a Scansano e in alcune zone della provincia di Grosseto. Di colore rosso rubino, tende a diventare granata con l'invecchiamento, ha un sapore asciutto, caldo e leggermente tannico e un profumo persistente ed intenso.

I sapori toscani che vale la pena scoprire sono davvero tanti, cercali da Penny Market! Li trovi in offerta dal 27 Settembre al 3 Ottobre: scoprili qui

 
 
 
20181212