Ricette Antispreco con gli Avanzi

I cosiddetti "avanzi", vengono spesso considerati come prodotti ormai consumati che, per forza di cose, devono essere gettati via, in quanto ormai inutilizzabili per la preparazione di nuove ricette: questo causa, in linea generale, un enorme spreco in termini di cibo e di denaro. Infatti, esistono numerosissime ricette antispreco, volte proprio all'impiego degli scarti di cibo ottenuti dalle preparazioni di ricette precedenti straordinariamente buone e gustose, che consentono di servire gli avanzi in una chiave del tutto nuova ed incredibilmente saporita!

Ricette antispreco: come selezionare gli avanzi

Gli avanzi perfetti per la realizzazione di ricette antispreco sono principalmente di due tipi: quelli crudi, che derivano dalla preparazione di un piatto, basti pensare ai gambi delle verdure o agli albumi delle uova, o quelli cotti, ossia vere e proprie pietanze di cui rimane un eccesso, come ad esempio la pasta, il pane o il purè di patate.

Ricette antispreco con avanzi crudi

Una delle ricette antispreco per eccellenza, riguarda senza dubbio le verdure: la cucina povera porta con sè uno straordinario connubio di tradizione e rispetto per le materie prime, e ha gettato le basi per la nascita dei piatti che oggi appartengono all'alta ristorazione.

Minestrone o passato di verdure 

Per realizzare un ottimo minestrone con i propri avanzi, tutto ciò che occorre è: avanzi di verdure miste, cipolla, prezzemolo, basilico, aglio, sale q.b, olio extravergine d'oliva. Le proporzioni dei diversi ingredienti dipendono fondamentalmente dalla quantità di scarti di cui si dispone.

Brodo vegetale fatto in casa

I dadi vegetali presenti in commercio, oltre ad essere piuttosto costosi, risultano sono anche ricchissimi di conservanti ed addensanti: preparare in casa il proprio brodo vegetale da conservare in freezer e da utilizzare all'occorrenza, sfruttando gli scarti delle verdure, è pertanto una scelta conveniente ed enormemente salutare.

Basterà bollire tutti gli scarti delle proprie verdure e aggiungere il condimento a proprio piacimento: sale, aglio, prezzemolo, sono tutti elementi che possono essere dosati in base al proprio gusto personale, per ottenere il brodo perfetto!

Frittata di pasta

In questo caso, si tratta di ricette realizzate con gli eccessi del cibo già cotto: basti pensare alla pasta, che spesso avanza nella pentola, o al pane fresco, che dopo un paio di giorni dal suo acquisto inizia a rapprendersi.


Per realizzare questa ricetta dal sapore inconfondibile e dall'italianità proverbiale, gli ingredienti sono: spaghetti o pennette avanzate da precedenti preparazioni, latte intero, scamorza affumicata (facoltativa), pancetta (facoltativa), uova, parmigiano, aglio, pepe q.b, olio extravergine d'oliva, sale q.b

É bene specificare che la pasta utilizzata può essere accompagnata da qualsiasi tipo di condimento: questo non farà altro che aggiungere sapore al piatto. Gli altri ingredienti andranno dosati in base alla precedente preparazione della pasta.

Pizza di pane 

Con il pane raffermo, è possibile preparare una ricetta genuina, ricca, sfiziosa ed estremamente semplice da preparare. Gli ingredienti necessari sono: pane raffermo, passata di pomodoro, mozzarella o scamorza, sale q.b, origano

La pizza di pane raffermo si può realizzare in pochi semplici passaggi: basterà infatti utilizzare le fettine di pane raffermo come base e condirli con salsa di pomodoro e pezzettini di mozzarella o scamorza affumicata. Dopodichè aggiungere il sale e l'origano e infornare per circa quindici minuti.

Crocchette di riso

Con il riso avanzato è possibile realizzare piatti dal gusto davvero sfizioso. Per preparare le crocchette di riso, gli ingredienti necessari sono: riso, uovo, parmigiano, pan grattato, sale, pepe, olio extravergine d'oliva

La preparazione è davvero semplicissima: bisognerà infatti amalgamare tutti gli ingredienti fino a creare palline di piccole dimensioni, e friggere in olio bollente.

Budino al cioccolato

Utilizzare gli avanzi per poter realizzare delle ottime ricette è possibile anche per il dessert: il budino di pane al cioccolato rappresenta infatti un'ottima soluzione per poter sfruttare il pane raffermo, soddisfando i palati di tutti i propri ospiti! Tutto ciò che serve è:  mollica, cioccolato fondente a scaglie, panna, baccello di vaniglia, buccia d'arancia, uova, zucchero

Dopo aver montato gli albumi a neve e lasciato ammorbidire la mollica di pane con la panna, aggiungere tutti gli ingredienti in modo da creare un composto omogeneo: quindi, imburrare una piccola formina monoporzione per ciascuno dei propri ospiti e infornare a 180 gradi per circa 30 minuti.