Home
/
PENNY per Te
/
Consigli di PENNY
/ Sapori e Piatti Tipici della Cucina Autunnale | PENNY

 

Sapori e piatti tipici della cucina autunnale

Con l’inizio dell’autunno e l’abbassarsi delle temperature si abbandonano gli alimenti leggeri e freschi dell’estate per far spazio a cibi più caldi e piatti più consistenti. Tra i principali prodotti che la fanno da padrone all’interno delle ricette autunnali troviamo la zucca, prelibatissima all’interno di risotti o ravioli; i funghi, la polenta e i tanti formaggi, cotti, freschi o stagionati, in base ai propri gusti e perfetti anche come aperitivo, accompagnati da affettati, miele, marmellate o mostarda.

Non possono poi certamente mancare i vini corposi dal sentore aromatico e la deliziosa cioccolata calda, da gustare davanti a un bel film. Ideali per scaldare le serate nei mesi più freddi sono anche le castagne, con il loro profumo inconfondibile.

Ma vediamo insieme di seguito quali sono anche le principali proprietà dei cibi tipici dell’autunno.

 

Il vegetale per eccellenza di questa stagione è sicuramente la zucca. Alimento povero di calorie, ma con grandi proprietà diuretiche e rilassanti. È inoltre ricco di sali minerali, come il rame e magnesio, che aiutano a migliorare il tono dell’umore. Tra le ricette con la zucca, ricordiamo la morbida e delicata vellutata di zucca con patate: uno dei primi piatti più preparati nelle case degli italiani. 

Anche il risotto con zucca e salsiccia è un vero classico della cucina italiana.  Se si vuole sperimentare una ricetta più particolare, ci sono i teneri gnocchi di zucca e patate; quest’ultimi si possono abbinare ad un formaggio erborinato, come il gorgonzola, o semplicemente si saltano in padella con burro, salvia e speck tostato. Inoltre, non si possono non citare i prelibati tortelli di zucca mantovana con amaretto e quelli ripieni con zucca e ricotta.

L’autunno è conosciuto anche per essere la stagione delle castagne e dei funghi. Ottimi dal punto di vista nutrizionale, i funghi sono ideali per avere una buona fonte di proteine, carboidrati, sali minerali e vitamine. Inoltre sono ricchi di un elemento importante: il selenio che, se viene assunto in piccole quantità, è in grado di rafforzare le difese immunitarie. Ci sono molte varietà di funghi, ma i più conosciuti ed apprezzati in cucina sono certamente i porcini. 

Il risotto ai funghi porcini è uno dei primi piatti più acclamati e realizzati nella stagione autunnale. Non può mancare neanche la vellutata di castagne con porcini e guanciale croccante, piatto saporito e sostanzioso, utile per contrastare la spossatezza stagionale. La castagna è infatti un alimento ricco di fibre e sali minerali, quest’ultimi portano enormi benefici in caso di stanchezza generale e anemia.

D’altra parte, anche la polenta e i legumi, ricchi di fibre e proteine, sono adatti per essere consumati in autunno e sono perfetti per chi segue una dieta prettamente vegetariana. Si pensi alla zuppa di lenticchie e farro, la minestra di fagioli e patate e la zuppa di ceci e funghi porcini. La polenta invece, alimento davvero versatile, può essere utilizzata sia per preparare una zuppa, un contorno o secondo piatto. Si abbina ad ogni tipo di ingrediente: funghi, carne o formaggio. Particolarmente nota è la polenta concia, che può essere realizzata con diversi tipi di formaggio tra cui la Fontina, il Montasio o l’Asiago. 

L’Asiago, dal sapore molto intenso, fa anche da protagonista nella ricetta dei pizzoccheri alla Valtellinese. I pizzoccheri, tipici della Lombardia, sono una varietà di pasta preparata prevalentemente con grano saraceno. Contengono una bassa percentuale di glutine e, per questo motivo, sono altamente digeribili e anche ipocalorici. Un altro formaggio tipico autunnale è sicuramente il gorgonzola. Dal gusto intenso e saporito, viene utilizzato per la preparazione di numerose ricette come gli gnocchi di castagne al gorgonzola e speck oppure il risotto con gorgonzola, pere e noci.

Così come per i piatti, anche per il vino viene voglia di assaporare bottiglie più corpose: un rosso tannico e aromatico, come il Barbera, il Montepulciano o la Bonarda dell’Oltrepò Pavese, rappresenta l’abbinamento perfetto per molte delle ricette citate. 

Tuttavia, ci sono bianchi come il Verdicchio o il Pinot Grigio che sono ideali da accostare a pietanze come carni bianche, baccalà mantecato, affettati, funghi o formaggi più delicati.

Realizza uno di questi piatto con PENNY!

Puoi provare a realizzare qualche piatto tra quelli proposti, in famiglia, per la tua dolce metà o per stupire i tuoi ospiti. Sfoglia il volantino e scopri subito tutti i prodotti autunnali che puoi trovare da Penny Market!

20181212